Le cose da sapere su “Scappa – Get Out”, il film horror dell’anno

Sono molti i critici che definiscono “Scappa – Get Out” come l’horror dell’anno e considerando che si parla della pellicola di un regista esordiente e girata con un budget decisamente basso, si può dire di essere di fronte ad un prodotto decisamente interessante.

Questo film horror è uscito da pochi giorni nelle sale italiane e sta facendo parlare molto di se anche tra gli appassionati italiani. Risulta quindi interessante andare a scoprire qualcosa in più su questa pellicola, che secondo alcuni addetti ai lavori si candida a riscrivere i canoni del genere dei film horror.

La trama di “Scappa – Get Out”

Leggendo la trama di “Scappa – Get Out” si comprende subito di essere di fronte ad un film horror decisamente particolare. Chi ama il cinema ed ha una certa età vedrà infatti nella trama degli echi di un grande classico come “Indovina chi viene a cena?”. La storia raccontata è quella di Chris, ragazzo afroamericano fidanzato con una ragazza bianca di nome Rose, per cui arriva il momento tanto temuto, quello dell’incontro con i genitori della ragazza.

All’inizio il ragazzo ritiene che il comportamento dei futuri suoceri, eccessivamente gentile nei suoi confronti, sia dovuto alla loro incapacità di accettare in modo naturale il fatto che la figlia sia fidanzata con un ragazzo di colore, ma ben presto si renderà conto che i due nascondono inquietanti segreti.

Il regista e gli attori di “Scappa – Get Out”

La mente di questo film horror che è già un caso in questo 2017 è Jordan Peele, che molti conoscono come autore comico. E il fatto che il suo esordio alla regia sia avvenuto con un film horror è senza dubbio motivo di grande interesse. Gli attori principali di questo film horror sono due giovani promesse che già hanno un certo numero di esperienze alle spalle e che si candidano ad essere delle star dei prossimi anni.

Daniel Kaluuya è inglese e gli amanti del piccolo schermo hanno potuto apprezzarlo in Black Mirror, mentre al cinema si è distinto in “Sicario”. Il ruolo di Rose, la sua fidanzata nel film, è invece andato a Allison Williams, che chi segue la serialità televisiva ha potuto apprezzare in “Girls” e che in questo film ha offerto un’ottima prova attoriale.

Un film a basso budget

“Scappa – Get Out” si caratterizza per il fatto di essere un film a basso budget capace di sbancare i botteghini. Se si pensa che è costato poco meno di 5 milioni di dollari e al momento ne ha già incassati 250 si capisce come si sia di fronte ad un film horror che merita una possibilità da parte di chi ama questo genere.

Ed il film horror che sta facendo discutere critici e appassionati è stato girato in meno di un mese in Alabama, a riprova che per fare un ottimo film horror a volte bastano pochi soldi e poco tempo.

I temi trattati in “Scappa – Get Out”

Ma perché questo film horror ha riscosso così tanto successo in tutto il mondo? Senza dubbio tra i tanti motivi vi è anche ciò di cui questa pellicola, al di là del fatto di essere un film horror, parla.

I temi portanti sono infatti i problemi di tipo razziale che ancora oggi sono assai presenti negli Stati Uniti d’America e che sono al centro di un film che non è semplicemente un ottimo horror, ma anche un’opera di vera e propria denuncia di questo grave problema sociale.

Fonte: Film horror: speciale Sky

Redazione