Lega Pro, la situazione del Catanzaro

Lega Pro, il campionato degli italiani

La Lega Pro negli anni sta suscitando grande interesse, soprattutto da quando le leghe professionisti di serie c sono state riformate e c’è stato proprio il passaggio alla lega pro attuale, con tre gironi e 60 squadre, a partire dal 2014/2015.

Quest’anno senza dubbio il girone più affascinante e ricco di match ad alto livello è il girone c.

Infatti il girone c di lega pro vede scontrarsi il lecce con il foggia, derby storico e con le tifoserie tra le più calde d’Italia, juve stabia, casertana e paganese nei derby campani sempre molto infuocati, e due grandi protagoniste del calcio di alto livello con presenze in serie a fino a pochi anni fa quali catania e reggina.

Lega pro, play-off 2016-2017

Per la promozione in serie b, le squadre vincitrici dei singoli gironi di lega pro saranno promosse direttamente nella serie cadetta, mentre la situazione diventa più complicata per l’ultimo posto vacante che sarà della squadra che riuscirà a vincere i play-off.

Possono partecipare ai play-off le squadre che si sono classificate dal 2° al 10° posto nei singoli gironi, e la squadra che ha vinto la coppa Italia di lega pro.
Lo svolgimento dei play-off è strutturato in 3 fasi. Nella prima fase si scontrano in partita secca, ospitata dalla squadra miglior classificata, le 24 squadre posizionate dal 3° al 10° posto dei singoli gironi in base agli accoppiamenti.

Alla seconda fase possono partecipare le 3 squadre classificate seconde nei singoli gironi, le 12 squadre vincenti le partite secche della prima fase e infine la squadra vincitrice della coppa Italia di lega pro. In questa fase ci saranno accoppiamenti tramite sorteggio.

Nella terza fase, chiamata anche final eight, parteciperanno le 8 squadre vincenti gli incontri della seconda fase, accoppiate tramite sorteggio che stilerà i quarti di finale, con gare di andata e ritorno, semifinali e finale con gara secca.

Lega Pro, la situazione del catanzaro

Lontana dai meccanismi di promozione è il Catanzaro, impantanato nella zona play-out, con 28 punti e a soli 5 punti dall’ultima in classifica. Il rendimento casalingo del Catanzaro, 5 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte, potrebbe far sperare in qualche ulteriore vittoria tra le mure amiche, ma fuori casa da il peggio di se con 1 sola vittoria, 5 pareggi e 9 sconfitte.
Tutto può ancora accadere nelle ultime 8 partite che ancora si devono disputare, di cui 4 in casa e 4 fuori casa.

Obiettivo salvezza per il catanzaro

In una recente intervista il ds del catanzaro, Antonello Preiti, ha dichiarato che, vista l’attuale situazione di classifica, l’obiettivo è la salvezza, da raggiungere con l’aiuto di tutti.

Il Catanzaro sicuramente merita palcoscenici di più alto livello, ma per raggiungerli ci vuole tempo, costanza e pazienza, un percorso da costruire stagione dopo stagione.
Le speranze salvezza in questa stagione di Lega Pro sono tutte al Romeo Menti, dove i tifosi delle aquile daranno il loro sostegno per stare vicini alla squadra soprattutto in questa situazione di classifica difficile.

 

admin