Mamma ho perso l’aereo, un successo enorme

Mamma ho perso l’aereo è un film di genere commedia che è riuscito ad ottenere un successo enorme su scala italiana ed internazionale. Si tratta della pellicola che ha fatto conoscere in tutto il mondo il talento del bambino prodigio Macaulay Culkin, divenuto l’attore minorenne più conosciuto di Hollywood. Ancora oggi, quando il film viene passato sulle reti televisive, risulta tra i più visti in assoluto grazie alle risate che riesce a suscitare e al clima natalizio.

Trama di Mamma ho perso l’aereo

Il film è ambientato a Chicago e si apre con i coniugi McCallister che devono partire in occasione di un viaggio natalizio per Parigi. Insieme a loro, ci saranno i figli e le famiglie degli zii. Nella notte ecco l’imprevisto: un black-out non fa suonare la sveglia, e i due si dimenticano di portarsi con sé il piccolo Kevin, lasciato in soffitta per una punizione. Il giovanotto inizia a divertirsi come non mai e mette la casa a ferro e fuoco. film di natale, mamma ho perso l'aereo

Ma ad un certo punto arrivano i ladri Harry e Marv, intenti a svaligiare l’abitazione con i loro metodi piuttosto bislacchi. È qui che Kevin inizia a dare il meglio di sé, disseminando lungo casa McCallister una lunga serie di trappole e facendo in modo che i due malviventi non riescano nel loro obiettivo iniziale.

Tra una lunga serie di palline e automobiline sparse per la casa e persino barattoli di vernice. Kevin fa arrestare i due ladri e salva i gioielli della propria famiglia.

Cenni sulla produzione

Mamma ho perso l’aereo è un titolo cinematografico che vede come regista Chris Columbus, famoso per Mrs. Doubtfire, L’uomo bicentenario, i primi due film della saga di Harry Potter e l’ultimo Pixels. Le sue riprese risalgono all’ormai lontano 1990, dal mese di febbraio a quello di maggio.

L’Italia ha potuto iniziare a vederlo soltanto dal gennaio 1991 e il film ha subito raccolto un successo enorme nelle sale. La sua prima trasmissione su Canale 5, nel 1993, ha fatto segnare dati di ascolti enormi, con oltre 13 milioni di telespettatori. Ancora oggi, si tratta di un vero e proprio record per un film trasmesso su Mediaset.

Fa parte a pieno titolo i film natalizi e viene visto moltissimo nei suoi passaggi in televisione, anche nei giorni nostri. È stato seguito da ben quattro sequel: Mamma ho riperso l’aereo, Mamma ho preso il morbillo, Mamma ho allagato la casa e Mamma ho visto un fantasma.

I riconoscimenti ricevuti in tutto il mondo da Mamma ho perso l’aereo.

La bravura di Macaulay Culkin e di tutti gli altri protagonisti di Mamma ho perso l’aereo, da Joe Pesci a Daniel Stern passando per Catherine O’Hara, Roberts Blossom e John Heard, ha fatto fruttare numerosi riconoscimenti al film.

Ha ricevuto due nomination per il Premio Oscar come miglior colonna sonora e miglior canzone, oltre a due nomination per i Golden Globe per i titoli di miglior film commedia o musicale e miglior attore nello stesso genere, cioè Macaulay Culkin.

Ha conquistato un BMI Film & TV Award, un British Comedy Award, un Chicago Film Critics Association Award, un Artios Award, un Kids’ Choice Award, due Young Artist Awards, un American Comedy Award e due Golden Screen.

admin