Tecnologia Wi-Fi: caratteristiche e funzionalità

Wi-Fi, cos’è?

Informazioni generali di questo nuovo metodo di connessione senza fili.

Con l’espressione Wi-Fi indichiamo il servizio che ci dà la possibilità di connetterci ad una LAN, local area network, rete locale, senza l’ausilio di alcun filo. Questa connessione ci permetterà in questo modo di collegarci alla rete Internet.

Come collegarsi alla rete Wi-Fi

L’importanza del router ADSL in una connessione Wi-Fi.

Per rendere la connessione possibile collegheremo in primo luogo il nostro modem/router, ovvero la parte che compierà il lavoro di collegarci ad Internet, alla rete Web mediante una linea telefonica che prende il nome di Acces Point. Questo non è altro che il punto attraverso il quale si collegano tutti i dispositivi che necessitano di una connessione e quindi di navigare in Internet.

Per quanto concerne il router, quasi nella totalità dei casi, questo dispositivo presenta un protocollo di trasmissione ADSL, che non rappresenta altro che l’ultima ‘tappa’ del percorso effettuato dalla rete dati. In altri termini, se effettuiamo una ricerca su un motore di ricerca, l’informazione che stiamo cercando partirà dal server contenente questa, arriverà al nostro router ADSL che a sua volta, trasmetterà l’informazione al nostro dispositivo.

connessione Wi-Fi
Wi-Fi, come funziona?

Caratteristiche tecniche di una connessione Wi-Fi.

La connessione wireless, si basa su un protocollo di comunicazione di dati denominato 802.11. Questo non è altro che un insieme di regole che permettono la trasmissione di informazioni tra il client (computer, cellulare,…) e la stazione di base (router ADSL). Tutto questo ovviamente senza la necessità di fili.

Questo protocollo 802.11 presenta diverse varianti che differiscono nella frequenza con cui trasmettono i dati e nella velocità con cui gli stessi vengono trasmessi. Si possono dunque distinguere con 5 sigle ‘b’, ‘a’, ‘g’, ‘n’ ‘ac’, ciascuna delle quali presenta le seguenti caratteristiche:

  • 802.11b frequenza 2,4 GHz, velocità massima fino a 11Mbps.
  • 802.11a frequenza 5 GHz, velocità massima fino a 54 Mbps.
  • 802.11g frequenza 2,4 GHz velocità massima fino a 54 Mbps.
  • 802.11n frequenza sia a 2,4 che a 5 GHz velocità massima fino a 600 Mbps.
  • 802.11ac frequenza 5 GHz velocità massima fino a 1300 Mbps.

La sigla ‘Mbps’ a fianco di ciascun valore di velocità massima esprime l’unità di misura: Mega byte per secondo.
Il Wi-Fi inoltre utilizza una metodologia di accesso al canale radio (server che trasmette informazioni) basato sulla tecnologia CSMA-CA, che presenta come caratteristica quella che ogni stazione radio, router ADSL, ascolta il canale trasmissivo prima di trasmettere i dati a ciascun client (dispositivo). In questo modo sarà possibile evitare la collisione tra dati che viaggiano alla stessa frequenza.

I vantaggi del Wi-Fi

Grazie alla rete Wi-Fi sono stati eliminati diversi inconvenienti.

I vantaggi principali di questa tecnologia e del suo funzionamento sono molteplici. In primo luogo si evita, soprattutto nei grandi edifici, di dover predisporre collegamenti lunghi e tortuosi di fili, certamente poco sicuri.

Attraverso il Wi-Fi inoltre sarà possibile collegarsi a partire da tutti i dispositivi che sono abilitati per una simile connessione, a partire dal computer fino ad arrivare alla funzionalità multiplayer di una console. Grande vantaggio è che la rete Wi-Fi copre generalmente spazi piuttosto vasti, permettendo inoltre che la connessione possa avvenire contemporaneamente con l’utilizzo di dispositivi diversi.

admin